© 2017 by Fulvio Fiori. Foto: Carmelo Farini/Visual Crew, Silvano Pupella, Gianluca Giannone. Created with WIX.COM
Cerca
  • Fulvio Fiori

AFFRONTARE LE SFIDE CALMI E CONCENTRATI

In questo periodo di forte sollecitazione mediatica - in cui il CoronaVirus può generare tensione – è di grande aiuto praticare qualche tecnica di rilassamento. Te ne propongo una semplice e molto efficace, il rilassamento classico dello Yoga. Puoi leggere, con voce calma e ritmo lento, il testo che trovi scritto qui sotto, con una musica tranquilla di sottofondo, registrandolo sul tuo cellulare o dove preferisci. Lascia una pausa di 1 secondo dove ci sono i tre puntini “…” e di 2 o 3 secondi quando il testo va a capo. Poi accendi un incenso o un diffusore di profumi e stenditi sulla schiena, con le braccia distese lungo il corpo, un cuscino sotto la testa ed eventualmente un altro cuscino sotto la parte posteriore delle ginocchia, più una copertina per non avere freddo durante la pratica. Metti le cuffiette del cellulare alle orecchie a fai partire la registrazione.


Chiudi gli occhi… osserva di avere una posizione comoda… comoda la testa… comode le gambe… comode la braccia… ascolta che tutto il tuo corpo sia a posto…


Semplicemente permetti che questa esperienza accada, senza intenzione, senza obbiettivi da raggiungere, senza risultati da conquistare… se un pensiero si affaccia alla tua mente e ti distrae, accoglilo e lascialo scivolare via, come la pioggia sui tetti… e torna dolcemente a questa esperienza…


Se un’immagine si presenta alla tua mente e distoglie la tua attenzione, accoglila e lasciala andare, come una fotografia che galleggia sulla superficie del fiume… tu sei sulla riva, la corrente la porta verso di te e naturalmente la porta via, lontano… e tu torni dolcemente a questa esperienza…


Ora, porta la tua attenzione, dolcemente, all’alluce del piede destro, semplicemente osservalo, ascoltalo, percepisci questa parte del tuo corpo… ora porta la tua attenzione al secondo dito del piede destro… terzo dito… quarto dito… mignolo…


Porta la tua attenzione al dorso del piede destro… pianta del piede… tallone destro… ora la caviglia destra… polpaccio destro… ginocchio destro… parte anteriore della coscia destra… parte esterna… parte posteriore… parte interna… inguine destro… fianco destro... ora percepisci tutta la gamba destra, dalle dita del piede fino al fianco…


Allo stesso modo, porta la tua attenzione all’alluce del piede sinistro, semplicemente osservalo, ascoltalo, percepisci questa parte del tuo corpo… ora porta la tua attenzione al secondo dito del piede sinistro … terzo dito… quarto dito… mignolo…


Porta la tua attenzione al dorso del piede sinistro… pianta del piede… tallone sinistro… ora la caviglia sinistra… polpaccio sinistro… ginocchio sinistro… parte anteriore della coscia sinistra… parte esterna… parte posteriore… parte interna… inguine sinistro… fianco sinistro... ora percepisci tutta la gamba sinistra, dalle dita del piede fino al fianco…


Ora, porta la tua attenzione, dolcemente, alla zona dell’osso sacro… risali dolcemente lungo tutta la schiena, seguendo la colonna vertebrale, vertebra per vertebra… la zona delle vertebre sacrali, l’area dei glutei… vertebre lombari, la zona dei reni… vertebre dorsali, il centro della schiena… fino alle spalle… ora percepisci tutta la tua schiena, dall’osso sacro fino alle spalle…


Dolcemente, porta la tua attenzione alla zona degli organi genitali… risali lungo la pancia… la zona dello stomaco… puoi sentire anche la parte interna dell’addome…


Ora il petto… i lati del torace … puoi sentire anche gli organi interni del petto... la zona delle spalle… ora percepisci tutta la parte anteriore del tuo corpo, dagli organi genitali fino alle spalle…


Ora, porta la tua attenzione, dolcemente, al pollice della mano destra… dito indice… medio… anulare… dito mignolo… dorso della mano destra… palmo della mano destra… polso destro… avambraccio destro fino al gomito… parte alta del braccio destro fino alla spalla… ora percepisci tutto il tuo braccio destro, dalle dita della mano fino alla spalla…


Porta la tua attenzione, dolcemente, al pollice della mano sinistra… dito indice… medio… anulare… dito mignolo… dorso della mano sinistra… palmo della mano sinistra… polso sinistro… avambraccio sinistro fino al gomito… parte alta del braccio sinistro fino alla spalla… ora percepisci tutto il tuo braccio sinistro, dalle dita della mano fino alla spalla…


Dolcemente, porta la tua attenzione alla gola… lato sinistro del collo… lato posteriore del collo… lato destro del collo viso… ora percepisci tutto il tuo collo…


Porta la tua attenzione al mento… labbro inferiore… labbro superiore… guancia destra… guancia sinistra… naso… zigomi… occhi… fronte… tempia destra… orecchio destro… nuca… orecchio sinistro… tempia sinistra… sommità del capo… ora percepisci tutta la tua testa…


Ora percepisci tutto il tuo corpo: i piedi, le gambe, la schiena, l’addome, il petto, le mani, le braccia, il collo, la testa… percepisci tutto il tuo corpo dai piedi fino alla testa...


Resta in ascolto per qualche momento delle sensazioni che provi….


Riprendi lentamente contatto con il tuo corpo… fai qualche respiro profondo… stringi dolcemente i pugni… piega le braccia verso il petto… lentamente apri gli occhi e fai qualunque movimento il tuo corpo ti chieda…


Girati sul fianco sinistro… poi sul fianco destro… e lentamente, senza fretta, mettiti a sedere e ascolta come ti senti.


Se vuoi imparare una tecnica di famosa rilassamento, semplice e molto efficace, puoi leggere il mio ultimo libro IL TRAINING AUTOGENO TI CAMBIA LA VITA, Om Edizioni 2020. Se invece desideri creare tecniche di rilassamento su misura per te, leggi POTERE VEDERE, Om Edizioni 2018.



“Questa tensione è insopportabile, speriamo che duri.”

Oscar Wilde

23 visualizzazioni